Lorella Martinelli

Lorella Martinelli è ricercatrice di Lingua e traduzione francese presso l’Università «G. d’Annunzio» di Chieti-Pescara. È autrice dei volumi: Tristan Corbière. Il linguaggio del disdegnoso e altri saggi di letteratura estrema (Napoli, Esi, 2001); Gli amori gialli. Canone in versi e identità poetica in Tristan Corbière: selezione di liriche con testo a fronte (Pescara, Tracce, 2012); Il Negriero di Édouard Corbière (Massa, Transeuropa, 2014). Ha curato un’edizione francese delle Amours jaunes di Tristan Corbière (Parigi, L’Harmattan, 2007); e pubblicato saggi su Pierre Loti, Barbey d’Aurevilly, Samuel Beckett e Leïla Sebbar. Ha tradotto opere di scrittori contemporanei francesi, R. Guitton, Il principe di Dio (Milano, LED, 2009); e Y. Villemaire, L’onda di Amsterdam (Napoli, ESI, 2010).