Demi Attici della Paralia

Autore: Ilaria Bultrighini
ISBN: 978-88-6344-372-1

28,00

Il volume ha come oggetto una serie di demi costieri dell’Attica, ossia alcune delle numerose e più piccole unità politico-territoriali connesse all’opera di riorganizzazione dello stato ateniese attuata da Clistene nel 508/7 a.C. ed appartenenti alla Paralia (“zona litoranea”). Tanto i demi rurali – intendendo con ciò la totalità delle comunità collocate all’esterno del centro urbano di Atene, situate quindi sia nell’entroterra che lungo la costa – quanto la città stessa costituivano parte integrante del medesimo stato, la polis ateniese, la quale includeva l’asty, il centro cittadino, e la chora, la campagna o area rurale. L’appartenenza ad uno dei demi era essenziale per la cittadinanza e per la partecipazione alla vita socio-politica ateniese. L’indagine proposta nel saggio è motivata da una generale penuria di studi dedicati in maniera specifica a singoli demi “minori” dell’Attica, utili a gettare luce sulle componenti non urbane ma comunque essenziali della polis ateniese. Vengono qui analizzate ed integrate le testimonianze archeologiche, epigrafiche e letterarie relative ad una serie di demi costieri dell’Attica, al fine di offrire un quadro della loro storia e della loro vita sociale, religiosa, politica ed economica nel periodo compreso approssimativamente tra l’epoca tardo-arcaica e la conquista romana.