Andrea Di Berardino

ANDREA DI BERARDINO  si è laureato in lettere moderne nel 1999 presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti, con una tesi sulle prose dantesche di Pascoli, della quale nel 2004 è uscito un estratto in “Studi Medievali e Moderni”. Nel 2001 ha iniziato la carriera di docente scolastico. Ha collaborato con riviste quali “Oggi e domani”, “Vernice”, “Itinerari”; nel 2003 ha curato una raccolta degli scritti del giornalista abruzzese Vincenzo Bucci; nel 2004 ha pubblicato una piccola monografia dedicata alle figure femminili nella poesia pascoliana (Genesi). Ha scritto saggi su “Myricae”, sui “Canti di Castelvecchio”, sugli “Ossi di seppia”, sul “Croce lettore di Shakespeare”. Nel 2010 ha conseguito il dottorato di ricerca in italianistica presso l’università di “Roma Tre”, discutendo una tesi sull’ultimo Pasolini. Dal 2006 è professore di italiano e latino presso il liceo scientifico “G. Galilei” di Pescara.